Servizio Clienti Web

Seguici su Facebook!

Tour del Lazio del Sud

Destinazione: Lazio

Tipo Vacanza: Viaggi di Gruppo

Ville e castelli romani – Ciociaria e Riviera di Ulisse

 

  

1° giorno: TIVOLI – CASTELLI ROMANI
Partenza per Tivoli e visita di Villa D’Este, capolavoro del giardino italiano e inserita nella lista UNESCO del patrimonio mondiale, con l'impressionante concentrazione di fontane, ninfei, grotte, giochi d'acqua e musiche idrauliche costituisce un modello più volte emulato nei giardini europei del manierismo e del barocco. Il giardino va per di più considerato nello straordinario contesto paesaggistico, artistico e storico di Tivoli, che presenta sia i resti prestigiosi di ville antiche come Villa Adriana, sia un territorio ricco di forre , caverne e cascate, simbolo di una guerra millenaria tra pietra e acque. Le imponenti costruzioni e le terrazze sopra terrazze fanno pensare ai Giardini pensili di Babilonia, una delle meraviglie del mondo antico, mentre l'adduzione delle acque, con un acquedotto e un traforo sotto la città, rievoca la sapienza ingegneristica dei romani. Proseguimento con la visita di Villa Gregoriana. Al termine delle visite sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

2° giorno: CASTELLI ROMANI
Prima colazione in hotel. In mattinata partenza per il tour guidato dei Castelli Romani. A sud di Roma si estende una zona vulcanica conosciuta come i “Castelli Romani”. Castelli che nel medioevo furono le fortezze, che in ciascuno di questi paesi molti dei quali di fondazione pre-romana, vi costruirono i potenti feudatari signori di queste terre. Il tour prevede un percorso storico e naturalistico originale: Albano con il suo museo e le catacombe; Nemi con il centro storico. Pranzo in una tipica fraschetta di Ariccia. Visita di Palazzo Chigi. Nel pomeriggio visita di Frascati del suo belvedere e della Villa Aldobrandini. Al termine delle visite rientro in hotel. Cena e pernottamento.

3° giorno:  - ABBAZIA DI CASAMARI – VEROLI - ALATRI - GAETA
Prima colazione in hotel. Partenza per la visita dell’abbazia di Casamari. Nel cuore della Ciociaria, ad oriente di Veroli, si presenta al visitatore nella sua austera bellezza, ricca di storia quasi millenaria. Il territorio, nel quale sorge, fu abitato sin dal secolo IX a. C. dai Volsci e dagli Ernici e, nel secolo IV, dai Sanniti, che lo cedettero ai Romani, dopo le tre ignominiose sconfitte. L'abbazia di Casamari è divenuta nel tempo sede di varie attività che vedono impegnati i monaci oltre che nella preghiera, anche nell'insegnamento presso l'Istituto San Bernardo, fondato nel 1898 internamente all'abbazia; inoltre gestiscono la farmacia, la liquoreria, il restauro dei libri, la biblioteca e il museo archeologico. Proseguimento con la visita di Veroli. La città, arroccata sopra un rilievo dei Monti Ernici, si trova a 570 metri di altezza. Resta ancora oggi un paese legato alla tradizione cattolica, ed alla sua tradizione più in generale. Sul territorio sorgono numerose chiese, e per ognuna vi è un culto particolare dedicato. Pranzo tipico della ciociaria presso agriturismo aderente alla strada del vino cesanese. Si prosegue per Alatri una delle città principali della Ciociaria e la terza della provincia per popolazione; è l'antica Aletrium, che fu uno dei centri principali del popolo italico degli Ernici. Nota soprattutto per l'acropoli preromana cinta da mura megalitiche, tuttora ben conservata, della quale risalta per imponenza la Porta Maggiore, possiede inoltre un significativo patrimonio di monumenti di notevole interesse architettonico e artistico, quali la chiesa collegiata romanico-gotica di Santa Maria Maggiore, la basilica concattedrale di San Paolo, le chiese di San Francesco e San Silvestro, il protocenobio di San Sebastiano, le ottocentesche fontane monumentali. Al termine delle visite partenza per Gaeta. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

4° giorno: - SABAUDIA - RIVIERA DI ULISSE – SPERLONGA - 
Prima colazione in hotel. Partenza in pullman per Sabaudia e visita della città situata su un cordone di dune che separa il mare da quattro laghi costieri e che arriva fino alla Foce Verde. E’un luogo di eccezionale bellezza naturale. Nei dintorni, oltre agli incomparabili scorci naturali, ci sono le romane Fonti di Lucullo, anticamente vivaio per pesci sfruttando l’alternarsi delle maree, oggi frequentate per le acque curative delle malattie dell’apparato digerente e delle vie urinarie. Pranzo in ristorante. Percorrendo la strada panoramica fino a Torre Paola arrivo a S. Felice al Circeo, paesino arroccato primitivamente su un’altura rotonda. Proseguimento per Terracina dove la tradizione vuole localizzata la leggenda della Maga Circe. Rientro verso Gaeta percorrendo la strada sul mare (una delle piu’ panoramiche d’Italia) incontrando durante il percorso Sperlonga con la Grotta di Tiberio e l’adiacente museo che raccoglie splendide sculture che celebrano il mito di Ulisse. Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno: CASSINO
Prima colazione in hotel. Appuntamento con la guida e visita di Gaeta e della sua Fortezza, del Mausoleo di Planco e della Grotta del Saraceno. A seguire partenza per l’Abbazia di Montecassino: Fondata nel 529 da San Benedetto da Norcia sul luogo di un'antica torre e di un tempio dedicato ad Apollo, situato a 519 metri sul livello del mare, ha subito nel corso della sua storia una alterna vicenda di distruzioni, saccheggi, terremoti e successive ricostruzioni.
Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per il rientro a destinazione.
Fine dei nostri servizi.

 

 Tour per gruppi precostituiti - Quotazioni su richiesta

Richiesta Informazioni